Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito web utilizza cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione e la funzionalità di alcuni servizi del sito. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante OK, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Privacy Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Clicca Qui.

Sospensione lezioni per Elezioni Parlamento Europeo del 26 maggio 2019

Si comunica che, in occasione delle Elezioni Europee del 26 maggio 2019, alcuni plessi scolastici saranno utilizzati come sede di seggio elettorale.
Questo Istituto sospenderà pertanto le lezioni e le attività nei seguenti plessi e nelle seguenti giornate:

  • Scuola Primaria e secondaria di S. Pancrazio: attività regolare venerdì 24 maggio; attività sospese tutta la giornata di Sabato 25 maggio e Lunedì 27 maggio. Le attività riprenderanno regolarmente da Martedì 28 maggio 2019.
  • Scuola Secondaria di I Grado plesso Fermi: attività sospese dalle ore 13.00 (anche per il tempo prolungato) di venerdì 24 maggio a tutta la giornata di lunedì 27 maggio. Le attività didattiche riprenderanno regolarmente da Martedì 28 maggio 2019. 
  • Si precisa che nella giornata di venerdì 24 maggio sarà assicurato il servizio mensa per la Primaria di San Pancrazio.

La segreteria e la dirigenza saranno chiuse Sabato 25 maggio 2019.

Lavori di rifacimento del piazzale prospiciente cancello di ingresso della scuola di via Zanardelli

Causa lavori di rifacimento del piazzale in autobloccanti prospiciente il cancello di ingresso della scuola in via Zanardelli, si comunica che da oggi, venerdì 17 maggio 2019, avranno inizio dei lavori che renderanno difficoltoso il transito in zona ingresso. Resterà percorribile il passaggio pedonale a destra del passo carrabile e transitabile il cancello principale per i mezzi di soccorso e di emergenza. I lavori dovrebbero concludersi entro martedì 22 maggio (meteo permettendo).
Si invitano gli alunni e i genitori alla prudenza e si ringrazia per la paziente collaborazione.

Le funzioni strumentali al POF sono rappresentate da docenti di riferimento per aree specifiche di intervento considerate strategiche per la vita dell’istituto; i docenti incaricati sono funzionali al POF, sono cioè risorse per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, e, per la propria area di intervento, svolgono attività di coordinamento, gestione e sviluppo. La normativa di riferimento è rappresentata dal CCNL 2002-05.

Art.30 CCNL 2002-05

(legittimazione delle funzioni strumentali)

FUNZIONI STRUMENTALI AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell'offerta formativa dell'istituto e per la realizzazione di progetti formativi d'intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola…

segue art. 30

…Le funzioni strumentali sono Identificate con delibera del collegio dei Docenti in coerenza con il piano dell'offerta formativa che, contestualmente ne definisce criteri di attribuzione numero e destinatari. Le stesse non possono comportare esoneri totali dall'insegnamento e i relativi compensi sono definiti dalla contrattazione d'istituto.


Il Collegio dei Docenti del Primo Istituto Comprensivo di Palazzolo sull'Oglio, a norma dell'art. 30 "Funzioni strumentali al piano dell'offerta formativa", del CCNL 2002-05, ha individuato per l’anno scolastico 2014/2015 quattro aree di lavoro per FUNZIONI STRUMENTALI al POF.


  • Maria Rosaria Boellis: Gestione Offerta Formativa;
  • Barbara Cavalleri: Valutazione d'Istituto;
  • Silvestro Marotta: Gestione delle nuove tecnologie;
  • Mariella Redolfi - Angela Benfante: Intercultura;
  • Franca Belotti: Coordinamento alunni BES

Aree di lavoro, competenze e ruoli sono indicati nella descrizione dell'organizzazione di istituto visionabile al seguente link: vai al documento


L'assegnazione delle funzioni strumentali alle rispettive aree e la designazione degli incarichi è stata approvata dal Collegio dei Docenti in seguito a richieste individuali e volontarie del personale docente.